Novità Normative

In applicazione della Legge Finanziaria 2005, art. 137 e 138 Legge 30/12/2004 n. 311 a modifica del T.U. D.P.R. 180/50, dal 1° gennaio 2005 sono entrate in vigore alcune modifiche sostanziali riguardanti le cessioni del quinto dello stipendio.

Le disposizioni in questione stabiliscono l’abrogazione degli art. 34 del DPR 180/50 e 47 del DPR 1032/73 che com’è noto prevedevano l’obbligatorietà della garanzia rilasciata dall’INPDAP per le cessioni del quinto concesse dagli istituti accreditati ex art. 15 DPR 180/50.

Con la modifica apportata alla rubrica del titolo III del DPR 180/50 è stato introdotto l’obbligo anche per le Aziende Private di dar corso alla Cessione del quinto, è stata inoltre introdotta per i dipendenti statali, la facoltà di decidere all’atto del finanziamento, se lo stesso debba essere assistito da garanzia rilasciata dall’ INPDAP o da polizza stipulata con Istituto assicurativo privato, ex art. 54 del D.P.R. 180/50.

Inoltre il D.L. del 14/03/2005 n.35, di recente conversione, ha modificato l’art. 1 del T. U. del 5 Gennaio 1950 n. 180, consentendo anche ai soggetti PENSIONATI, pubblici e privati la facoltà di contrarre prestiti personali erogati da banche ed intermediari finanziari da estinguersi con cessione di quote della pensione fino al quinto della stessa valutato al netto delle ritenute fiscali e per un periodo non superiore a 10 anni.